Carrello
  

Scheda libro


Clicca per ingrandire


C24 - ENGLISH FOR LAW


Michael S. BOYD

Collana: I Compendi d'Autore - prova orale
Marzo 2018, Pagine: 336
Formato: 15x21 cm

ISBN: 978-88-3270-220-0

- Interamente in lingua inglese
 
- Esempi pratici
 
- 12 unità didattiche sui più importanti profili e settori del diritto anglo-americano
 
I edizione 2018

Leggi il Sommario Leggi il Sommario
Leggi estratto Leggi l'estratto
Prezzo:    € 24,00
Quantità:              INFO


Descrizione

Il volume è il frutto di un lavoro attento, rigoroso e innovativo. Ne risulta uno strumento assai prezioso per diverse categorie di studiosi. Il linguista interessato alla lingua specializzata troverà un apparato concettuale articolato di analisi delle specificità della lingua giuridica inglese. Il giurista di formazione italiana - lo studente universitario così come il professionista - troverà un approccio non solo linguistico ma anche sostanziale all’uso del legal English e ad alcuni istituti fondamentali e fondanti del common law.
Come anche in altri ambiti, il legal English costituisce oramai in quasi tutti i rami la lingua franca del diritto; la sua conoscenza è pertanto indispensabile per il giurista.
Prerogativa particolare del libro è il fatto di non essere un generico manuale di legal English, bensì un testo pensato per giuristi italiani.
Il volume è strutturato in una prima parte teorica seguita da una seconda parte a carattere pratico; tuttavia entrambe le parti contengono sia esempi pratici che contenuti di tipo sostanziale, rendendoli complementari ma anche rispettivamente completi. 
Con riferimento alla parte teorica del libro, particolarmente degno di nota è lo studio dei testi all’interno di specifici contesti – i generi, la cui individuazione permette di isolare la realtà extralinguistica che condiziona la scelta e la comprensione del messaggio giuridico. Ne sono esempi il contesto processuale, quello relativo alla professione, o ancora alla legislazione e alle sentenze.
Si rivela assai interessante nonché innovativa, anche l’applicazione dell’approccio della linguistica dei corpora per l’individuazione dei temi e delle ricorrenze nella lingua giuridica inglese. 
Nella seconda parte del volume, articolata in 12 unità didattiche, vengono trattati importanti profili e settori del diritto anglo-americano in continuo confronto con la tradizione di civil law. Queste unità propongono esercizi, nelle diverse abilità di apprendimento linguistico, inseriti in contesti che spaziano dalla procedura civile e penale al diritto dei contratti; dalla responsabilità civile al diritto dell’Unione (per citarne alcuni). La commistione tra teorie della linguistica, illustrazione di istituti di diritto anglo-americano e didattica della lingua, sia teorica che pratica, ne fanno un volume valido ed originale.
 

 


Autori

Michael S. BOYD, Ph.D., lettore di madre lingua (CEL) all’Università di Roma Tre e Professore a contratto alla UNINT (Roma). Ha tenuto corsi di inglese giuridico presso il Consiglio superiore della magistratura, Consiglio nazionale forense, Scuola superiore della Magistratura e EJTN (European Judicial Training Network).



Spesso comprati insieme