LA PREPARAZIONE INDISPENSABILE PER I CONCORSI

0

INFANZIA E PRIMARIA

INFANZIA E PRIMARIA

E’ stato pubblicato nella G.U.  del 9 novembre il bando di concorso straordinario per il reclutamento di personale docente per la scuola dell’infanzia e primaria, il bando è riservato alle assunzioni 2019,   il reclutamento a tempo indeterminato di docenti per la scuola dell'infanzia e primaria e porterà alla formazione di graduatorie di merito straordinarie su base regionale.


A CHI SI RIVOLGE?

Sono ammessi a partecipare alle procedure i candidati in possesso dei seguenti titoli:


a) titolo di abilitazione all'insegnamento conseguito presso  i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito  all'estero  e  riconosciuto  in  Italia  ai  sensi  della normativa vigente, purche' i docenti in possesso dei predetti  titoli abbiano  svolto,  nel  corso  degli  ultimi  otto   anni   scolastici (2010/11-2017/2018),  presso  le  istituzioni  scolastiche   statali, almeno due annualita' di  servizio  specifico  rispettivamente  sulla scuola dell'infanzia o primaria, anche non continuative, sia su posto comune che di sostegno.


b) diploma magistrale con  valore  di  abilitazione  e  diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli  istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito  all'estero  e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente,  conseguiti, comunque, entro l'anno scolastico 2001/2002,  purche'  i  docenti  in possesso dei predetti titoli abbiano svolto, nel corso  degli  ultimi otto  anni  scolastici  (2010/11-2017/2018),  presso  le  istituzioni scolastiche statali almeno  due  annualita'  di  servizio  specifico, rispettivamente sulla scuola  dell'infanzia  o  primaria,  anche  non continuative, sia su posto comune che  di  sostegno. 


c) per le procedure per i  posti  di  sostegno  su  infanzia  e primaria, oltre al possesso di uno dei titoli di cui alle lettere  a) e  b),  e'  richiesto  il  possesso   dello   specifico   titolo   di specializzazione sul sostegno conseguito  ai  sensi  della  normativa vigente.

Sono ammessi con riserva  coloro  che,  avendo  conseguito  il titolo abilitante o  la  specializzazione  sul  sostegno  all'estero, abbiano comunque presentato la  relativa  domanda  di  riconoscimento alla  Direzione  generale  per  gli  ordinamenti  scolastici   e   la valutazione del  sistema  nazionale  di  istruzione,  entro  la  data termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.
Sono, altresi', ammessi con riserva alla procedura concorsuale per posti di sostegno i docenti che conseguano il relativo titolo  di specializzazione entro il 1° dicembre 2018, nell'ambito  di  percorsi avviati entro il 31 maggio 2017.

 

PRESENTAZIONE DOMANDA

L'istanza di partecipazione al  concorso deve essere presentata a partire dalle ore 9,00 del 12 novembre 2018  fino alle ore 23,59 del 12 dicembre 2018.

I candidati possono presentare istanza  di  partecipazione,  a pena di esclusione, in un'unica regione,  ad  eccezione  della  Valle d'Aosta e del Trentino-Alto Adige, per una  o  piu'  delle  procedure concorsuali per le quali posseggano i requisiti previsti dal bando.

I  candidati  presentano  l'istanza  di   partecipazione   ai concorsi, esclusivamente, attraverso il sistema informativo POLIS le istanze presentate con modalita' diverse  non  sono prese in considerazione. 

Per la partecipazione alla procedura concorsuale e' dovuto, il pagamento di un  contributo  di segreteria pari ad euro 10,00 (dieci) per ciascuna procedura per  cui si     concorre.  Il  pagamento  deve  essere  effettuato esclusivamente tramite  bonifico  bancario  sul  conto  intestato  a: sezione di tesoreria 348 Roma succursale IT 28S 01000 03245 348 0  13 2410 00 Causale: «regione - grado di scuola/tipologia di posto - nome e cognome - codice fiscale del candidato»  e  dichiarato  al  momento della presentazione della domanda tramite il sistema POLIS.

PROVE D' ESAME

La procedura concorsuale si articola in  una  prova  orale  di natura didattico-metodologica  e  nella  successiva  valutazione  dei titoli. 

La prova orale ha una durata massima complessiva di 30 minuti, e consiste nella progettazione di un'attivita' didattica, comprensiva dell'illustrazione  delle  scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e  di  esempi  di utilizzo  pratico  delle   Tecnologie   dell'informazione e della comunicazione (TIC). E' altresì accertata la conoscenza della lingua straniera.

DIARIO PROVE

Il diario di svolgimento della prova orale  con  l'indicazione della sede di destinazione dei candidati  distribuiti  e'  comunicato dagli USR responsabili  della  procedura  concorsuale  almeno  venti giorni prima della data di svolgimento della prova a mezzo  di  posta elettronica all'indirizzo indicato nella domanda  di  partecipazione. Tale comunicazione  ha  valore  di  notifica  a  tutti  gli  effetti. All'atto  del  primo  insediamento   di   ciascuna   commissione   di valutazione,  la  stessa  provvedera'  all'estrazione  della  lettera alfabetica dalla quale si partira'  per  l'espletamento  della  prova
orale. La predetta estrazione avverra' in seduta pubblica. 

ULTIMISSIME

         

In data 29 novembre 2018 è stata pubblicata la bozza del decreto ministeriale che prevede la copertura di 10.183 posti per il concorso ordinario infanzia e primaria ne ruolo di personale docente.

 

 Qui di seguito i punti salienti della bozza del decreto:

- Il concorso avrà validità biennale;

- Il concorso sarà a livello regionale, sulla base delle effettive disponibilità.

 

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma magistrale conseguito entro l’a.s.2001/02;
  • laurea in Scienze della Formazione o analogo titolo estero equipollente;
  • per i posti di insegnamento sul sostegno è richiesta la specializzazione.

Non è richiesto servizio di insegnamento per l’accesso.

 

Le prove oggetto del concorso saranno le seguenti:

- una prova preselettiva, facoltativa e subordinata al numero di domande presentate, computer-based, unica in tutto il territorio nazionale avente ad oggetto le capacità logiche, di comprensione del testo, di conoscenza della normativa scolastica, nonché della conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2.

 

- una prova scritta, della durata di 180 minuti, composta dalla stesura di tre quesiti :

  1. per i posti comuni, due quesiti aperti che prevedono la trattazione di conoscenze e competenze didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento nella scuola primaria e ai campi di esperienza nella scuola dell’infanzia.
  2. per i posti di sostegno, due quesiti aperti inerenti alle metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità, volte a verificare le conoscenze dei contenuti e delle procedure per l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.
  3. per i posti comuni e di sostegno un quesito articolato in otto domande a risposta chiusa, volto alla verifica della comprensione di un testo in lingua inglese livello B2.

 

- una prova orale, della durata di 30 minuti, volta ad accertare la conoscenza sulle discipline, nonché la relativa capacità di progettazione didattica efficace, anche con riferimento alle TIC. Inoltre, per i docenti di sostegno si valuterà la competenza nelle attività di sostegno all’alunno con disabilità per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità anche mediante le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) La prova orale comprenderà anche l’accertamento del livello inglese al livello B2.

 

 




DATE


PUBBLICAZIONE BANDO - 09/11/2018
TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA - 12/12/2018